Main menu

Raggiunte le 250 candidature: al via i laboratori a giugno!

Grande apertura e interesse da parte di tutta la comunità trentina.

Il progetto Welfare a KM Zero, presentato lo scorso 15 marzo alla comunità trentina dopo una lunga fase di ascolto del territorio avviata un anno fa, entra finalmente nel vivo. Fondazione CaRiTRo – che insieme a Fondazione Demarchi e Provincia autonoma di Trento ha allestito questo progetto - comunica con soddisfazione che la proposta di partecipare ai laboratori di progettazione che si avvieranno nel prossimo giugno, ha raccolto ben 250 candidature (oltre il doppio di quelle previste) in rappresentanza di oltre 100 tra istituzioni, associazioni, cooperative, fondazioni, imprese e soggetti operanti nel mondo del welfare trentino.

Numeri che sono sintomo di una grande apertura e di un notevole interesse da parte della comunità e che sottolineano la grande potenzialità di questo progetto per favorire la generazione di nuove risorse in grado di gestire le criticità e le nuove problematiche che interessano da vicino un numero crescente di famiglie.
In tutto questo Welfare a km zero non intende porsi al di sopra di chi ha compiti istituzionali di gestione delle politiche di welfare; vuole essere semplicemente un collettore, un connettore e un valorizzatore di risorse, attraverso una dinamica operativa che parte dal basso, dai cittadini stessi, per gestire i nuovi problemi che attraversano le comunità locali. Nuove vulnerabilità e nuovo lavoro di comunità, luoghi incubatori di comunità, facilitazione diffusa, fare welfare in montagna, la condizione anziana: sono questi i campi d’azione, le esigenze attuali, sui quali si focalizzerano i laboratori per sviluppare progetti in grado di innovare il panorama del welfare trentino, operando in un’ottica di condivisione di intenti e di scopi.

Le attività dei laboratori si concluderanno con la fine dell’anno. Nel 2017, dopo un’attenta valutazione, Fondazione metterà a disposizione le risorse finanziarie, già stanziate, per l’avvio dei progetti ritenuti più promettenti e significativi.

Gli incontri dei laboratori (il calendario è disponibile sul sito del progetto) si svolgeranno a Trento presso la sede della Fondazione Caritro (Via Calepina, 1) e della Fondazione Demarchi (Piazza Santa Maria Maggiore, 7).